Seleziona una pagina

Molte di voi avranno sicuramente imparato a cucire su una nuova macchina da cucire di base: una macchina condivisa a scuola, una vecchia macchina degli anni ’60 che la mamma usava quando eravate bambine o persino la macchina a pedali della nonna!
Tutte ottime quando si imparano semplicemente le basi del cucito.

Ogni anno arrivano sul mercato macchine da cucire nuove e moderne con infinite possibilità, ma abbiamo davvero bisogno di tutte queste funzionalità?
Forse sì, forse no. Diamo un’occhiata ad alcune di queste, quali pensi siano essenziali?

Le basi
Le caratteristiche “essenziali” di una nuova macchina da cucire

Punti: di quanti diversi tipi di punto abbiamo veramente bisogno?
Pensa alla tua macchina. Quanti punti include? 20, 50, 70, 200? E ora quanti di quelli effettivamente usi? La nuova macchina per cucire dovrebbe probabilmente avere almeno:

  • punto dritto a lunghezza variabile che include un punto lungo abbastanza da usare come imbastitura;
  • un punto zig-zag, che permette di variare sia la lunghezza che la larghezza del punto;
  •  la retromarcia o fermatura del punto, di solito un pulsante premuto sulla macchina consente di invertire il punto per rinforzare inizio, fine o altre parti;
  • uno zig-zag cucito o triplo, per applicare elastici e toppe o eseguire piccoli rammendi;
  •  punti stretch o per tessuti elastici, assolutamente indispensabili per cucire capi elasticizzati;
  • almeno un’asola automatica, meglio se eseguita in unico passaggio.

Infila ago: non è un elemento essenziale, ma poiché gli occhi tendono ad affaticarsi durante il cucito, questo ti agevola e rende meno complicato cambiare filato.
Sono disponibili due tipi: un infila-ago automatico, di solito presente su macchine di fascia più alta, e un infila-ago semi-automatico.

Luce: cuci in un angolo buio o a tarda sera? Allora avrai bisogno di illuminazione. Nella maggior parte delle macchine c’è una lampadina di serie. Valuta anche se acquistare luci aggiuntive come lampade da tavolo o persino strisce di LED che puoi aggiungere alla macchina per rendere più chiaro il piano di cucito.

Computerizzata o meccanica: le macchine di fascia bassa hanno delle manopole che ruotate selezionano il tipo di cucitura, la lunghezza e la larghezza del punto. Molte hanno iniziato con una macchina proprio come questa che ha funzionato perfettamente. Anche alcune delle macchine economiche sono ora computerizzate e dotate di un piccolo schermo LCD e la possibilità di selezionare punti e funzioni con la semplice pressione di un pulsante, anche se a parità di prezzo noi consigliamo sempre una buona meccanica che una computerizzata economica.

Un buon manuale cartaceo: anche se cuci da un po’, dovresti sempre leggere il manuale della tua nuova macchina in quanto potrebbero esserci delle funzioni che altrimenti non scoprirai mai. Avere un buon manuale cartaceo che spiega tutti i punti e quando usarli ti dà l’opportunità di ottenere il meglio dalla tua macchina.

Assistenza clienti: l’azienda dispone di una linea telefonica di assistenza clienti. Probabilmente non ne avrai mai bisogno, ma se ti blocchi, hai un problema che non puoi risolvere o hai solo bisogno di un consiglio, è bello sapere che ci sono persone che possono aiutarti anche telefonicamente.

La via di mezzo?
Macchina da cucire semi professionale
Sarebbe bello avere una nuova macchina per cucire con:

Piedino doppio trasporto: a volte chiamato piedino a doppia alimentazione o piedino con trasporto superiore.
Questo piedino premistoffa è dotato di denti di alimentazione integrati in modo che lo strato superiore del tessuto venga trasportato alla stessa velocità degli strati inferiori. Ideale per cucire maglieria, piumini, borse e qualsiasi cosa presenti diversi strati di tessuto che si desidera mantenere uniforme (ad esempio una trapunta).

Rasa-filo automatico: taglia i fili superiori e inferiori dopo aver cucito con il semplice tocco di un pulsante. Non c’è bisogno di alzarsi per andare a prendere le forbici che hai lasciato sull’asse da stiro.

Punti extra: una volta migliorate le tue capacità di cucito, potresti aver bisogno di altri punti oltre a quelli basilari. Magari un orlo invisibile, punto overlock, trapuntatura, punto a giorno o a croce e vari punti decorativi. Cerca di capire quali sono i punti extra che potrebbero esserti utili prima di scegliere la tua nuova macchina da cucire semi professionale.

Nuova macchina da cucire: caratteristiche essenziali

necchi 130 zakka

Una nuova macchina da cucire con:

Assortimento di piedini: se la tua macchina ha già un buon assortimento di piedini, questo ti farà risparmiare tempo e denaro. Avrai bisogno come base di un piedino per cerniere, per bottoni e per l’asola, ma valuta anche un piedino doppio trasporto, un piedino bordatore e uno per lampo invisibili.

Selezione della posizione dell’ago: un pulsante consente all’utente di selezionare la posizione dell’ago al termine della cucitura. Puoi decidere se far fermare l’ago sempre in posizione alta in modo da facilitare la rimozione rapida del tuo lavoro o sempre puntato nel tessuto in modo da poter ruotare e girare facilmente come nel caso della cucitura di angoli.

Controllo della velocità regolabile: utile quando si è agli inizi o quando si lavora su progetti speciali. E’ possibile selezionare una velocità inferiore, quindi anche se premi fino in fondo il pedale, continuerai a cucire alla velocità impostata. Velocità più elevate sono utili per la trapuntatura a mano libera o per lunghe cuciture diritte come sui tendaggi.

Custodia rigida: una custodia rigida proteggerà la tua macchina durante il viaggio per portarla alla scuola di cucito, nel proprio gruppo o solo per riporla in sicurezza e la manterrà pulita e protetta anche a casa.

Asole automatiche: seleziona lo stile dell’asola, inserisci il bottone nella speciale guida sul piedino e cuci i tuoi occhielli nella dimensione perfetta per il bottone. Alcune macchine sono dotate dell’asola in 4 fasi, ma l’occhiellatore automatico in 1 tempo renderà la realizzazione dell’occhiello un gioco da ragazzi.

Griffa del trasporto removibile: la maggior parte delle volte si desidera che i denti della griffa tirino delicatamente la stoffa sotto il piedino, ma potrebbe capitare di voler eseguire il rammendo o la trapuntatura a mano libera. Poter disattivare la griffa di alimentazione è una fantastica opzione.

Pressione del piedino regolabile: utile per cucire professionalmente tessuti di diverso spessore e consistenza e anche per ridurre la pressione durante la cucitura di capi in maglia o per prevenire il raggrinzimento durante la cucitura di tessuti pregiati e delicati come seta e chiffon.

Nuova macchina da cucire: caratteristiche essenziali

singer tradition 2263

Le migliori caratteristiche della gamma:

La macchina mostrata sopra è piuttosto modesta. Il cielo è davvero il limite per quanto riguarda le caratteristiche e i prezzi delle top di gamma, siano esse macchine da cucito, quilting o ricamo. Di solito hanno caratteristiche che lasciano a bocca aperta!
Di seguito trovi solo alcune delle centinaia di funzioni di queste macchine da sogno, che possono costarti anche più della tua auto…

Schermo tattile LCD: consente di accedere a tutti i punti e a tutte le impostazioni, informazioni, memoria e preferiti tramite un display touchscreen a colori.

Tensione automatica controllata dal computer: non devi mai affannarti per ottenere i risultati che desideri. Lascia che il computer definisca tutte le impostazioni e le regolazioni corrette per te. In effetti, quasi tutto è automatico e controllato da computer: devi solo sederti e scegliere il punto e il tessuto!

Ricamo: aggiungi i tuoi disegni, utilizza una pennetta usb, collega la macchina al pc o esegui la cucitura dalla collezione di disegni inclusa.

Braccio lungo: la dimensione del braccio della macchina è lo spazio tra l’ago e il corpo principale della macchina a destra. Alcune macchine appositamente progettate per il quilting sono più larghe per accogliere capi, progetti di cucito e trapunte anche molto voluminosi durante la cucitura.

Ginocchiera: si trova solo su poche macchine per cucire domestiche, questa leva può essere premuta con il ginocchio per sollevare il piedino senza togliere le mani dal lavoro. Molto apprezzato da chi ha lavorato con macchine industriali e dalle quilters.

Nei nostri sogni di cucito

Se avessi una macchina da cucire da sogno che potrebbe fare qualsiasi cosa, quali caratteristiche ti piacerebbe avesse?

Uno sguardo alle caratteristiche della macchina da cucire da quelle di base a quelle da sogno.

La mia macchina dei sogni dovrebbe avere un pulsante “torna indietro”. Dopo aver fatto qualcosa di sbagliato, basterebbe premere il pulsante e la macchina rimuoverebbe il mio errore, come se non fosse mai successo.

Quali caratteristiche dell’età spaziale avrebbe la tua macchina per cucire in futuro?